Francesco Spizzico

Nato a Bari, pittore, scultore e cartapestaio inizia la sua esperienza da bambino, osservando senza disturbare, carpisce le antiche tecniche della cartapesta dal maestro leccese Salvatore Bruno ed il suo allievo Peppino nella loro bottega. Sin da piccolo dimostra il suo talento, realizzando statue raffiguranti il Cristo, San PIO, San Nicola di Bari d altre raffigurazioni. Nello stesso periodo si afferma anche nella pittura ad olio, frequentando la bottega di un noto pittore barese, creando opere di notevole bellezza.

Cerca di fondere la sua spiritualità e la sua visione del sacro nelle opere che realizza, tanto da infondere espressioni alle statue, che cercano di comunicare i reali sentimenti dei Santi in quel momento della loro vita. Crea statue in cartapesta e terracotta di tutte le misure fino al metro di altezza, cercando di impressionare con le le sue opere credenti e collezionisti.